Vivisandro


An Sandro

Hier könnt Ihr das loswerden, was Ihr Sandro noch sagen wolltet, und ihm einen persönlichen Gedanken nachschicken. Einen Spruch, ein Gedicht, einen Liedtext...

Wenn Ihr einen Eintrag nachträglich ändern möchtet, bitte an Elmar schreiben.

Per Sandro

Qui potete scrivere quello che volevate ancora dire a Sandro e mandargli dietro un pensiero individuale, una poesia, le parole di una canzone...

Se volete modificare un contributo dopo averlo inviato, scrivete a Elmar.


Engel (19.05.2014, 15:46):

Lieber Sandro,
wir denken an dich.
Du fehlst....
Engel


manuela (23.08.2013, 15:08):

Ciao caro Sandro,
sono già passati tre anni,ma sono ancora qui per dirti che non importa quanto tempo passerà ancora, io ti porterò sempre con me.Tutti i ricordi che ho di te sono ancora vivi e così resteranno. La vita va avanti, ma di tanto in tanto torno indietro con i miei pensieri e così ti rivedo, ti incontro nei miei sogni e sembra tutto vero, come se tu fossi ancora qui. Non sai quanto vorrei parlare ancora con te, avrei proprio bisogno di una bella spinta per andare avanti davvero. Una parte di me è rimasta ferma nel passato, quella più vera e non riesco più a riprendermela. Mi sento spenta, è difficile da spiegare, ma è che mi sento viva solo come madre e mi manca qualcosa di me.Quando ti rivedo nei miei sogni, rivedo anche me stessa e sei tu a ricordarmi quella che ero, perché con te potevo parlare sinceramente. La maggior parte delle cose che mi circondano sono frivole, mi sono chiusa molto in me stessa,perché mi rendo conto che i rapporti sono fatti solo di pura apparenza.
Mancano sincerità e spontaneità, quelle che avevi tu...Ti abbraccio forte forte, caro Sandro anche se non posso raggiungerti. Cerco di farmi forza e superare i tanti momenti difficili, so che è giusto così.Ciao mio unico amico, non ne avrò un altro come te! Ti vorrò sempre bene, Manuela.


Elmar (19.05.2013, 22:34):

Tanti auguri, amico!!


Elmar (14.08.2012, 23:32):

Ciao Sandro,

si dice che il tempo guarisce tutti i mali, ma la ferita è ancora fresca come due anni fa quando verso quest'ora Paolo ci ha informati, e credo proprio che rimanga così per sempre. E, stranamente, di questo (e solo di questo) non sono neanche tanto triste...
Per il mio matrimonio sabato prossimo dovevi venire anche tu - e, in realtà, verrai, in un modo o l'altro!

Ti abbraccio forte. amico mio!
Acchiutardu! Elmar


dany (04.06.2012, 20:22):

..è vero che le persone che abbiamo amato vivono per sempre dentro di noi..per te non passa il tempo e non scolorisce la memoria..
sempre nel cuore sandro..


Matt (25.05.2012, 23:47):

Signore Sandro,

...jedes Mal ich Deine Bilder sehe, geniesst Du das Leben...

Gruesse,
M.


Mimmo (20.05.2012, 09:59):

Ciao Sandro!

con l'affetto di sempre!

Mimmo


Giuseppe (20.05.2012, 00:03):

Ciao Sandro,

auguri in questo giorno di compleanno.
un abbraccio.
Giuseppe


Elmar (19.05.2012, 19:40):

Auguri, cucciolo!! Ci manchi qua...


La tua mamma (19.05.2012, 19:00):

Ciao Sandro , dopo un lungo silenzio, ti scrivo , in occasione del tuo compleanno. " Oggi 19/05/2012" avremmo dovuto festeggiare i tuoi 35 anni , ma , purtroppo qualcuno c'è lo ha impedito. La "TUA ASSENZA " si sente sempre di più ( amore mio mi manchi tanto , tanto , tanto ) . Eri la mia roccia , lo dico sempre a tutti , trovavi sempre il modo giusto per sistemare le cose "bhee tranne i rubinetti per quello c'è Gianni " vedi, cerco di scherzare anch'io come facevi sempre Tu , con ciò spero di averti fatto sorridere . Perchè quel MALEDETTO GIORNO non c'era una roccia anche per te? Volevo esserci, volevo aiutarti, una mamma cerca sempre di aiutare il proprio figlio, è il cruccio che mi rimarrà sempre per tutta la vita. In questa casa manca il TUO SORRISO, MANCA LA TUA VOCE, MANCA LO SQUILLO DEL TUO TELEFONO CHE MI AVVERTIVA DEL TUO ARRIVO, ANCHE LE PICCOLE COSE CHE A VOLTE MI DAVANO FASTIDIO, MI MANCA TUTTO DI TE. Eri TU che dovevi accompagnarmi, un domani, ma un destino crudele ha voluto che fossi io ad accompagnare TE . Avevi ancora tante cose da fare, la tua carriera, che con tanti sacrifici, stavi conquistando e che ti avrebbe portato chissà dove, perchè lo meritavi. Sei sempre stato il MIO, anzi il NOSTRO orgoglio, ci hai dato sempre tante e solo soddisfazioni; con questo non voglio dire che i TUOI fratelli siano da meno , ma TU eri............
ALESSANDRO o Sandro come tutti ti chiamavano (io spesso ALE) questo nome, dicevo, non rimarrà solo un nome ma sarà sempre l'espressione della tua magnifica persona che mancherà sempre a noi tutti. Vorrei dirti tante e tante cose ancora, vorrei farti tante domande, vorrei che questa penna non si fermasse più, ma so che non riceverei alcuna risposta. Spero con tutto il cuore che un giorno ci rincontreremo e mi darai le risposte. Adesso voglio ringraziare tutti coloro che ti hanno scritto perchè così hanno fatto capire, che non solo a noi hai lasciato un grande vuoto, ma anche a chi ti ha conosciuto. Un grazie speciale ad Elmar, Engel, Paolo, Davide ed Emanuele per tutto quello che hanno fatto, sperando di vederli un pò più spesso, così ti sentirò sempre più vicino.
CIAO AMORE MIO
La tua mamma


maria (26.01.2012, 21:47):

Parlami dell'universo
di un codice stellare che morire non può
di anime in continuo mutamento
e abbracci nucleari estesi nell'immensità
dove tu mi stai aspettando adesso...
dentro una vertigine che danza
e ci porta al di là del tempo
miliardi di segnali accendono l'immensità....
l'incanto è lo stesso
perchè tu sei dentro a una vertigine che danza
e ci porta al di là del tempo...


...